Adotta Un Animale

Reply

I CONIGLI - LE RAZZE DEI CONIGLI

« Older   Newer »
Dolcenoir89
view post Posted on 3/12/2008, 13:07 Quote




ALASKA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,5 - 4,0 kg.

image

Questa razza, selezionata in Germania intorno al 1920, deriva probabilmente da soggetti Russi completamente neri.
Conformazione corporea molto elegante ed armoniosa. Petto, torace e groppa ben formati, linea addominale elevata, dorso arrotondato. Arti di media lunghezza, diritti e con poco appoggio gli anteriori, robusti e paralleli i posteriori. Il sovracolore è nero cupo ed intenso, molto lucido sul dorso, mentre il sottopelo è blu. Il ventre è leggermente più opaco. Gli occhi sono bruni, le unghie nere. La struttura appare elegante ed armoniosa.

AMERICAN FUZZY LOP:
Peso: è leggermente superiore a quello del nano, infatti dovrebbe essere circa sui 2kg/2,2kg.

image

Ha la testa rotondeggiante e la faccia schiacciata. Il mantello richiede 1 spazzolatura periodica per restare in buone condizioni.
Gli american fuzzy lop sono dolcissimi e molto più coccoloni rispetto alle altre razze di conigli e si affezionano molto al padrone. Ha le fattezze rotondeggianti, quindi sia volto, che testa, che corpo. Il mantello è lungo. I colori sono vari.

AMERICANA:
Peso: 4 - 5,4 kg.

image

Razza selezionata in California intorno all’inizio del novecento è caratterizzata da un corpo a forma di mandolino e presenta due colorazioni bianca con occhi rosa e blu con occhi blu.

ANGORA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE A STRUTTURA DI PELO SPECIALE.
Peso: 3,5 - 4,7 kg.

image

Incerte le origini di questa razza: secondo alcuni il carattere Angora è stato creato in Turchia, mentre secondo altri la mutazione sarebbe comparsa per la prima volta in Inghilterra. La storia certa dell'Angora ha inizio nel 1723 in Francia (sembra importata da commercianti inglesi), dove è stata selezionata e migliorata sia nella qualità che nella quantità di lana prodotta.
Le razze Angora sono caratterizzate da un mantello molto lungo, di aspetto lanoso; la crescita del pelo in queste razze dura tre mesi, anziché uno come nei conigli normali, per cui raggiunge una lunghezza maggiore (fino a 8 cm). La lana che costituisce la pelliccia è ben distribuita su tutto il corpo. Prevale la lanuggine abbondante e morbida dalla quale emergono peli meno ondulati che terminano con una fine punta di giarra. Ciuffi di pelo caratteristici sono presenti sulla fronte, sulla punta delle orecchie, sulle guance ed alla estremità degli arti. Le forme del corpo regolari ed equilibrate sono nascoste dalla tipica pelliccia.
E' la tipica razza allevata per la lana. Il colore più diffuso ed anche più apprezzato dalla industria manifatturiera è il bianco, ma sono ammessi tutti i colori. Come animali da compagnia, i conigli Angora richiedono molto impegno perché devono essere spazzolati tutti i giorni, altrimenti il pelo si annoda in modo indistricabile. Ha scarse attitudini riproduttive.

Altre razze Angora non riconosciute dallo Standard italiano sono:

Angora Francese
Peso: 3,4 - 4,7 kg.

image

Con pelo molto lungo, un po' più ruvido e senza frangia

Angora gigante
Peso: 4 kg e oltre

image

Angora inglese
Peso: fino a 3,4 kg.

image

Ha un mantello molto lungo, sottile e setoso, con 1 lunga frangia sulla fronte e frange sulle orecchie.

Angora Nano
Peso: 1,2 - 1,5 kg.

image

Versione in miniatura dell'Angora Francese, derivato dall'incrocio con conigli Nani

Angora Satin
Peso: 3 - 4 kg.

image

Creato in Canada dall'incrocio tra un coniglio Satin e un Angora Francese; il pelo ha un aspetto lucente.

ARGENTATA DI CHAMPAGNE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,5 - 5,0 kg.

image

Allevata in Francia (il nome le deriva dalla provincia francese da cui sembra abbia avuto origine) da oltre un secolo, è una delle più antiche razze di conigli.
Questa razza media ha un aspetto armonioso con corpo robusto, allungato e ben fornito di masse carnose.
Caratteristica è la colorazione della pelliccia, fitta e pesante, ricca di sottopelo. Il colore di copertura è blu-grigio-argento uniforme su tutto il corpo, mentre le estremità delle zampe, del muso e delle orecchie si presentano più scure. L'argentatura è determinata da due tipi di peli di giarra: peli neri e peli con estremità bianco - argento. Negli esemplari giovani si ha una predominanza della colorazione scura, mentre negli adulti si ha un progressivo aumento dei colori più chiari. Gli occhi sono bruni e le unghie scuro-nerastre.
Per le sue buone caratteristiche produttive, è una razza diffusa anche negli allevamenti intensivi. Ma, per la debolezza dei piedi che tendono a piagarsi sui pavimenti in rete delle gabbie, viene soprattutto utilizzata negli incroci da carne.

ARGENTATA PICCOLA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,7 - 3,0 kg.

image

E' una razza leggera somigliante al coniglio selvatico con conformazione corporea elegante e leggermente piccola. E' la versione più piccola dell'Argentata Grande. Il mantello può essere nero-argento, giallo-argento, blu-argento, avana-argento o grigio lepre-argento.
L'argentatura è provocata da abbondanti peli di giarra bianchi sulla punta, la cui densità forma sfumature più chiare o più scure, entrambe ammesse purché uniformi su tutto il corpo.

ARGENTATA GRANDE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,5 - 5,0 kg.

image

Razza simile all'Argentata di Champagne, dalla quale si differenzia per la forma del corpo più allungata.
Ha una pelliccia molto fitta e una lunghezza media del pelo, con una colorazione completamente uniforme su tutto il corpo.
Le varietà di colore sono nero, blu, giallo, e grigio lepre-argento. L'argentatura è provocata da abbondanti peli di giarra bianchi sulla punta.

ARIETE NANO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 1,5 kg.

image

La razza "Ariete Nano" (o Ariete Olandese) è stata riconosciuta nel 1980 ed è la razza Ariete di taglia più piccola. E' stata selezionata in Olanda partendo da Arieti Francesi e Inglesi e conigli Nani.
La testa è compatta e le orecchie non devono raggiungere il terreno e hanno una lunghezza di 24-28 cm. Il collo non è visibile, la nuca è corta. Le zampe sono corte, forti e dritte. Quelle anteriori poggiano leggermente.
Le varietà di colore sono molto numerose e sono ammesse tutte le colorazioni eccetto quella argentata.

ARIETE PICCOLO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 3-3,25 kg.

image

Questa razza è stata selezionata negli USA e riconosciuta ufficialmente nel 1974. Presenta le caratteristiche dell'Ariete in forma ridotta. Le orecchie carnose e pelose cadono a forma di ferro di cavallo e devono avere una lunghezza compresa tra 30 e 38 cm.
Le varietà di colore sono molto numerose e sono ammesse tutte le colorazioni eccetto quella argentata.

ARIETE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE PESANTI.
Peso: 4,5 - 5,5 kg e oltre.

image

Vengono chiamate Ariete tutte le razze di conigli con orecchie cadenti ai lati della testa e incapaci di movimento. La lunghezza delle orecchie, in queste razze, non viene misurata dalla punta alla base, ma dalla punta di un orecchio alla punta dell'altro.
L'Ariete Italiano appare massiccio, largo e raccolto. La sua appartenenza alle razze giganti si esprime più in larghezza che in lunghezza. Il naso è tipicamente convesso e la testa larga e ben sviluppata. La pelliccia è folta, con pelo lungo circa 4 cm. La lunghezza delle orecchie (carnose e pelose e ricadenti a ferro di cavallo) varia dai 38 ai 45 cm.
Sono ammesse tutte le colorazioni, eccetto l'argentata.

ARIETE INGLESE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,75-5 kg.

image

E' stata la prima razza a essere esibita a un'esposizione all'inizio dell'Ottocento.
La struttura del corpo è più snella e fine degli altri Arieti. Gli arti posteriori sono corti ed eretti, mentre quelli posteriori sono forti e larghi. Ciò conferisce al corpo la caratteristica forma a mandolino. La caratteristica più singolare è rappresentata dalle orecchie, estremamente lunghe e che cadono morbide e aperte in avanti. Lo standard prevede una lunghezza minima di 58 cm (record quasi 73 cm).
Le varietà di colore sono molto numerose e sono ammesse tutte le colorazioni eccetto quella argentata.
E' una razza difficile da allevare perché le orecchie richiedono particolari cure e possono causare molti problemi.

ARIETE FRANCESE:
Peso: minimo 4,5 kg. (standard inglese) minimo 5 kg. (standard francese).

Selezionato a metà dell’ottocento a partire dall’ariete inglese e razze francesi, ha un corpo massiccio e ben proporzionato con orecchie che ricadono ai lati della testa a ferro di cavallo che non devono toccare terra. Il colore più diffuso è l’aguti ma sono permessi tutti i colori.

ARIETE CASHMERE:
Peso: 1,8 - 2,4 kg.

image

E' una versione a pelo lungo dell’ariete nano di cui mantiene invariate le caratteristiche fisiche.

ARLECCHINO:
PESO: 3,5 - 4 kg.

Selezionato in Francia alla fine dell’ottocento a partire dall’olandese con mantello tartaruga ed è caratterizzato da una colorazione difficile e lo standard prevede la presenza di bande alternate di due colori con la faccia divisa perfettamente a metà fra i due colori e le orecchie ognuna di un colore invertito rispetto alla corrispondente macchia sulla faccia. Se uno dei colori che possono essere nero blu cioccolato o lilla, è combinato con il fulvo o l’arancio dorato la razza prende il nome di giapponese che è quella riconosciuta in Italia con i colori del nero e giallo. Le tonalità del giallo vanno dall’arancione fino al fulvo con predilezione per il giallo arancio e se il colore è combinato con il bianco il mantello è definito Mag Pie ed esiste anche una varietà con il mantello rex.

image
Arlecchino Magpie

AVANA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,7 - 3,0 kg.

image

Questa razza è stata selezionata in Olanda alla fine dell'Ottocento e deriva dall'Olandese.
Elegante, il corpo è leggermente allungato e arrotondato. Pelliccia molto folta con lanuggine, peli a resta e giarra in abbondanza. La colorazione è uniformemente bruno-castana lucente, mentre il sottocolore è blu con fondo più chiaro. Il nome le deriva dal colore del mantello somigliante alla tinta del sigaro Avana.

Fonti: sito http://arietone.wordpress.com/le-varie-razze/
sito http://www.petplanet.co.uk/small_animal_breed.asp
sito http://www.agraria.org/conigli.htm
sito http://www.jphpk.gov.my/English/rabbits.htm
sito http://www.canigattieco.com/esotici/artico...id_articolo=153


Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 17:33
 
Top
Dolcenoir89
view post Posted on 3/12/2008, 15:12 Quote




BLU DI BEVEREN:
Peso: 3,6 kg ed oltre.

image

Razza originaria del Belgio, apprezzata per la pelliccia.

BLU DI VIENNA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,2 - 5,0 kg.

image

Il nome con cui è chiamata questa razza non dovrebbe dar adito a nessun dubbio sulla sua origine. Creata ad Hetzen un villaggio vicino Vienna, la prima apparizione ufficiale è avvenuta nel 1895 a Vienna, classificati però come Giganti blu di Vienna, introdotti qualche anno più tardi in Germania e da ciò, alcune fonti, danno il merito della creazione della razza ad un allevatore tedesco. Si dice ottenuta dal Gigante o dall'incrocio di un Gigante grigio con l'Argentato tutti in colorazione blu. I belgi la confondono con il Blu di Beveren, gli inglesi la chiamano coniglio Blu Imperiale.
Razza media molto elegante, con corpo allungato e arrotondato con torace sviluppato e buona muscolatura sulle spalle. Gli arti diritti e robusti sono di media lunghezza, con buon appoggio gli anteriori e in posizione perfettamente parallela i posteriori. Petto ampio. Linea del dorso arrotondata.
La pelliccia è molto ricca di sottopelo, fitta, soffice e di media lunghezza.
La testa è forte, leggermente allungata con muso ben sviluppato e profilo lievemente convesso. Le orecchie, forti e ben diritte, sono portate a V con una lunghezza massima di 1 cm. Gli occhi sono particolarmente vivaci.
Il sovra-colore è blu ardesia intenso, brillante e lucente. La colorazione verso l'addome può essere leggermente più opaca. Gli occhi sono blu acciaio e le unghie di color corno scuro. Il sottocolore deve corrispondere in pieno al sovra-colore.

BIANCA DI VIENNA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,0 - 4,3 kg.

image

Ha un corpo robusto di aspetto cilindrico e allungato con mantello molto fitto con molto sottopelo. La linea addominale è elevata, dritta e parallela a quella del corpo.
Orecchie forti, carnose e pelose portate a V con le aperture volte in avanti (lunghezza è di 13-13,5 cm).

BIANCA DI NUOVA ZELANDA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,3-4,7 kg.

image

Nonostante il nome ne faccia intuire la terra d'origine, questa razza è stata creata in America da ceppi locali. Importata recentemente in Europa, ma diffusasi ben presto in tutti gli stati.
Questa razza ad attitudine tipicamente da carne, è caratterizzata da un corpo a parallelogramma, molto tozzo e raccolto.
La testa è forte, arrotondata e leggermente arcuata le guance piene, il collo corto gli occhi vivaci.
Le orecchie sono corte, diritte, portate a V, carnose e pelose ben arrotondate sulle punte. Gli arti corti e robusti appoggiano bene e diritti.
La pelliccia deve essere uniforme, densa e ben strutturata per tutto il corpo. La pelle è elastica, sottile e morbida. Il pelo di media lunghezza. Le masse muscolari sono fortemente sviluppate e sode al tatto. Il petto è ampio e proporzionato alla larghezza delle anche. Il torace è ampio. La groppa è arrotondata, la linea addominale e dorsale diritte. Il dorso ed i lombi sono ben forniti di carne.
Questa razza è bianco albina e presenta una colorazione completamente depigmentata. Il pelo è bianco-puro-brillante. Gli occhi sono rosso albino. Le unghie chiare, tendente al roseo.

Fonte: sito http://www.agraria.org/conigli.htm

Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 14:27
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 3/12/2008, 19:31 Quote




CALIFORNIANA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,75-4,3 kg.

image

Razza creata recentemente (1923) in America, esattamente in California, da ciò il suo nome.
Ottenuta incrociando soggetti Russi con Chinchilla, i nati, a loro volta incrociati con Bianchi di Nuova Zelanda. Il tutto per avere un coniglio chiaro con una buona pelliccia. Vista poi l'apprezzabile resa al macello e la proporzione ideale fra le parti, si impose ben presto quale nuova razza per la produzione di carne. Presentata per la prima volta nel 1928 a Southgate (California) fu riconosciuta in Europa solo nel 1966 in Belgio e nel 1972 in Francia.
Questa razza di taglia media ad attitudine prettamente da carne, ha una muscolatura forte e soda ed una ossatura estremamente leggera. Il corpo è raccolto e tozzo, il petto largo e il torace ampio, gli arti sono corti, forti, diritti e dotati di buono e largo appoggio; la testa di grandezza media è ben salda alle spalle. Le orecchie sono vellutate e portate erette; gli occhi ben aperti. La pelliccia è fine, folta, morbida e lucente. Il pelo corto, la pelle sottile e elastica. Il bacino e la parte posteriore sono ampi. Parallele sono la linea dell'addome e del dorso; quest'ultimo finisce ben curvato. La distribuzione delle macchie comprende: maschera (che parte dal labbro inferiore copre il naso e non deve superare l'altezza degli occhi), orecchie, zampe, coda. Le macchie sono grigio nerastro e nella stagione fredda anche nere. Sono ammesse le colorazioni delle macchie blu e avana. La colorazione è sfumata dolcemente dalle estremità fino a sparire nel bianco puro del corpo. Il colore di tutto il corpo è bianco puro. Gli occhi sono rosso-albino. Le unghie color corno preferibilmente scuro.

CANNELLA:
Peso: 4,3 kg.

image

Ha un mantello color ruggine, o appunto cannella, con sfumature grigio scuro ed arancio.

CINCILLA'
Cincillà Piccolo/Grande - Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE/MEDIE.
Peso: 2,5-2,75 kg/4,5 - 5,0 kg.

Tre sono le razze Cincillà, distinte a seconda del peso: Cincillà Americano (4 kg), Cincillà Grande (4,5-5 kg) e Cincillà Piccolo (2,5-2,75 kg). Lo Standard italiano ammette soltanto il Cincillà Grande e quello Piccolo. La razza selezionata per prima è stata il Cincillà Piccolo, creato in Francia ai primi del Novecento per l'industria della carne e della pelliccia.
ll mantello(che ricorda quella del Cincillà, roditore sudamericano dalla pregiata pelliccia), lucente, è grigio con tonalità bluastre e piccole macchioline nere, più fitte sul dorso. La ticchiolatura è determinata da ciuffetti di peli neri. Il sovracolore del mantello si estende sui fianchi. Petto e zampe sono egualmente colorati. Le orecchie sono orlate di nero. Il triangolo sulla nuca è piccolo e di color grigio-chiaro. Le unghie sono di colore nerastro. Il sottocolore è per tutto il corpo blu scuro.
Vivace ed espressivo. Il corpo è cilindrico, largo come alto ben arrotondato e muscoloso.

image
cincillà americano

image
cincillà piccolo

image
cincillà grande


CREME D'ARGENTE:
Peso: 4,5 kg.

image

Questa razza è originaria della Francia. Il colore in superficie è bianco crema con 1 sfumatura arancio mentre il sottocolore è arancio brillante fino alla base. Il suo mantello è cosparso di peli principali arancio tranne che sul ventre, che è bianco crema. Il muso presenta una macchia tipica della razza e gli occhi sono marroni.

Fonti: sito http://www.agraria.org/conigli.htm
sito http://arietone.wordpress.com/le-varie-razze/
sito http://www.centralpets.com/


Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 17:51
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 4/12/2008, 16:48 Quote




ERMELLINO O POLACCO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: ideale 1,2 kg ammesso fino a 1,5 kg.

image
Ermellino bianco con occhi rubino

Creata in Inghilterra intorno al 1880 con il nome Polacco, è stata la prima razza nana ad essere selezionata, partendo da soggetti di razza Olandese nati con il mantello bianco. La selezione fu poi perfezionata in Germania, dove la razza venne denominata Ermellino.
Il corpo è raccolto, corto e arrotondato, egualmente largo davanti e dietro. Caratteristica è la postura, con gli arti anteriori diritti e la schiena inarcata, simile a quella della razza Lepre.
Le orecchie sono corte e dritte, fini e pelose, con una lunghezza ideale di 5,5 cm. La testa è arrotondata e gli occhi grandi, detti "da rana".
In Italia sono ammesse bianca con occhi blu e bianca con occhi rubino (albini).
La razza corrispondente, negli Stati Uniti, è la Britannia Petite (colori ammessi bianco con occhi rubino e nero lontra).
La mole molto ridotta e l'insieme armonico e grazioso, lo rendono un apprezzato animale da compagnia. Secondo alcuni, per il carattere molto vivace, è poco adatto ai bambini.

image
Ermellino bianco con occhi blu

image
Britannia Petite nero lontra

FATA DI MARBURGO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,75 - 3,0 kg.

image

Razza amatoriale selezionata in Germania da incroci di conigli Avana nati con un mantello grigio.
Il corpo è leggermente raccolto e il dorso ben arrotondato. Le zampe sono molto esili e dritte e costituiscono la tipica caratteristica di razza. Il colore è grigio-blu chiaro con un leggero riflesso brunastro più evidente su teste e orecchie. Il ventre è più chiaro. La pelliccia è molto densa e setosa. Gli occhi sono blu grigio con riflessi rossi, le unghie sono color corno.

FATA PERLATA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,5 - 3,0 kg.

image

Questa razza è stata selezionata in Germania incrociando soggetti Avana e Fata di Marburgo. Non è molto diffusa. Razza leggera con buon portamento, elegante e vivace nell'aspetto generale. Il corpo è forte e dalla linee ben arrotondate. Ha un colore uniforme su tutto il corpo e sono ammesse tre sfumature: chiara, media (la più apprezzata) e scura. La pelliccia è folta, con la punta dei peli principali grigio chiaro e grigio scuro che le conferiscono il tipico aspetto grigio-blu. Sono presenti aree con colorazione molto più chiara intorno agli occhi, sotto la mandibola, sul petto e nella parte interna delle zampe. L'addome è bianco e il sotto pelo è grigio-blu. Una zona leggermente marroncina separa il colore dell'addome da quello del resto del corpo.

FOCATA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,5 - 3,0 kg.

image

La razza Focata è stata selezionata alla fine dell'Ottocento dall'incrocio tra conigli domestici e selvatici in un allevamento in libertà di proprietà di un nobiluomo del Derbyshire (Gran Bretagna), M. Cox di Brailsford.
Ha un bellissimo mantello, denso e lucente, caratterizzato da un contrasto di colore creato dalla sfumatura di colore più chiaro su ventre, coda, cerchi degli occhi e nuca. Razza leggera con buon portamento e conformazione corporea elegante, leggermente raccolta. Orecchie corte, dritte e carnose. In Italia sono ammesse le varietà nero-fuoco (la più antica), blu-fuoco e avana-fuoco. E' un'apprezzata razza amatoriale.

FULVA DI BORGOGNA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,5 - 5,0 kg.

image

Questa razza è stata creata in Francia all'inizio del Novecento dall'allevatore Albert Renard de la CelleSaintCyr (Yonne).
Ha una muscolatura asciutta e compatta. La pelliccia, folta e soffice e con pelo di media lunghezza, è di colore rosso-fulvo uniforme; la parte ventrale del corpo, il mento e i cerchi intorno agli occhi sono più chiari. La testa è arrotondata e ben salda alle spalle; le orecchie sono forti e pelose, portate a V, con una lunghezza massima di cm 14.
Di carattere mite e tranquillo, presenta una notevole rusticità e una buona prolificità.
Buona razza per la produzione di carne, che risulta sapida e non tendente alla filacciosità dopo la cottura. Viene frequentemente utilizzata per incroci anche negli allevamenti intensivi.

Fonte: sito http://www.agraria.org/conigli.htm

Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 11:57
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 4/12/2008, 17:21 Quote




GIAPPONESE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,5 - 4,0 kg.

image

La particolarità di questa razza media è un disegno strano e raffinato su una corporatura forte e raccolta. Il corpo cilindrico ha un petto ampio, equilibrata linea del dorso e groppa ben arrotondata. Gli arti sono di media lunghezza e ben diritti, con poco appoggio gli anteriori e paralleli i posteriori. I due colori del disegno sono nero e giallo. Le tonalità del giallo, dall’arancione fino al fulvo, sono regolari, preferibilmente giallo-arancio. Il sottoventre è un po' sbiadito. Ventre, interno degli arti e sottocoda possono presentare macchie bianche. Il colore degli occhi è bruno. Le unghie sono nerastre o color corno chiaro nelle zone gialle La pelliccia è fitta con abbondanza di borra e giarra molto fine. Il pelo è corto ma non rasato.

GIARRA BIANCA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 3,5 - 4 kg.

image

Questa razza, selezionata all'inizio del Novecento, deriva da soggetti di colore anomalo nati da Cincillà a causa di precedenti incroci con Focati neri. Coniglio simpatico e vispo, è poco diffuso anche negli allevamenti amatoriali. Ha una struttura corporea massiccia, cilindrica con petto largo e linea del dorso dolcemente curvata. Macchie caratteristiche sono: l'orlatura bianca alle narici, occhi e mascelle; macchiolina bianca alla radice delle orecchie; triangolo bianco o bianco-argento sulla nuca; bianche le dita delle zampe anteriori e la parte interna dei quattro arti. La tipica colorazione, dalla quale deriva anche il nome della razza, è conferita da peli di giarra coronati di bianco. Questi non debbono però essere in numero eccessivo e tali da creare una colorazione tendente all'argentato.
Lo Standard italiano ammette le varietà nera, blu e bruna.

GIGANTE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE PESANTI.
Peso: 5,5 - 7 e fino a 8 kg.
Lunghezza del tronco: almeno 64 cm, può raggiungere e superare i a 90 cm.

image

Razza di grande taglia e grande massa muscolare diffusa più negli allevamenti amatoriali che in quelli intensivi. A volte viene utilizzata nella produzione di ibridi commerciali per incrementare il peso alla macellazione.
E' il primitivo coniglio della Patagonia ed è stato selezionato e migliorato nelle Fiandre (Belgio): per questo è nota anche con il nome di Gigante di Fiandra.
Ha portamento eretto con il tronco forte e arrotondato. Di solito la femmina ha una mole superiore al maschio. Gli arti sono robusti e muscolosi, il petto e il torace sono ampi e le spalle larghe. Bacino largo, linea addominale molto elevata ma non tale da raggiungere la caratteristica posizione della razza Lepre. La groppa è arrotondata e i lombi carnosi. Le orecchie, portate a "V", devono essere lunghe almeno 16 cm. Testa massiccia e marcata. La pelliccia è folta, soffice e brillante e i colori ammessi sono grigio selvatico, grigio lepre, grigio scuro, grigio ferro, grigio acciaio, nero, blu, lepre e fulvo. La colorazione bianca e quella bianca a macchie sono riservate alle razze Gigante Bianco e Gigante Pezzato.

GIGANTE BIANCO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE PESANTI.
Peso: 5 - 6,5 kg e oltre.
Lunghezza minima del corpo: 62 cm.

image

Simile al "Gigante" è una razza di grande taglia e grande massa muscolare.
Ha portamento eretto, dal tronco forte e allungato. Bacino largo, linea addominale molto elevata ma non tale da raggiungere la caratteristica posizione della razza Lepre. Portamento delle orecchie a V, carnose alla base e lunghe almeno 15,5 cm, sempre comunque proporzionate alla lunghezza del corpo nel rapporto di 1 a 4.
Testa massiccia e marcata. La pelliccia è folta, soffice e brillante e ha un colore bianco (e in questo caso gli occhi sono generalmente rossi), ma è ammessa anche la colorazione azzurra.

GIGANTE PEZZATO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE PESANTI.
Peso: 5 - 6 kg e oltre.

image

Simile al "Gigante" è una razza di grande taglia e grande massa muscolare. Si ritiene derivi dalla Gigante Fiamminga; è stata importata nel 1910 dagli USA, dove se è stata sviluppata una varietà ben caratterizzata. Ha portamento eretto e struttura del corpo solida, allungata e armoniosa.
La pelliccia è folta, soffice e brillante e ha un colore bianco con presenza di macchie nere sui fianchi (da 6 a 8) e sulle guance, da una macchia a forma di farfalla sul naso, da cerchi neri intorno agli occhi e da una striscia nera sulla schiena. Lo Standard USA ammette anche macchie di colore blu.
Viene utilizzato nella produzione di ibridi commerciali per incrementare il peso alla macellazione.

GIGANTE FIAMMINGO:
Peso: 5 - 10 kg.

image

Molti sono i colori di questa razza, per quanto quella grigio - acciaio sia tra le più ricercate. Il Fiammingo gigante è forse la più grande razza di coniglio domestico. La taglia è di grande importanza, nella valutazione del singolo esemplare. Se si vuole conseguire l'optimum in fatto di peso ,occorre un cibo appropriato. La carne degli animali giovani gode di una certa reputazione, e risulta che la pelle sia particolarmente adatta per la confezione di cappelli.

GIGANTE INGLESE:
Peso: minimo 5,7 kg.

image

HOTOT:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 4,0 - 4,5 kg.

image

Questa razza è stata creata attraverso un lungo lavoro di selezione da Madame Eugene Bernhard, nobildonna delle Calvados (Francia), proprietaria di un allevamento di conigli giganti pezzati. Dopo molti tentativi riuscì ad ottenere la scomparsa delle macchie tipiche del Gigante Pezzato ed a fissare le caratteristiche del mantello bianco e della orlatura nera degli occhi. La razza fu riconosciuta ufficialmente dalla Societè Francaise de Cuniculture il 13 ottobre 1922. Dalla Francia si è diffusa poi in altri Paesi europei, come razza amatoriale. L'Hotot è una razza media che possiede peraltro tutte le caratteristiche e le attitudini di un'ottima razza da carne.
Il corpo è completamente bianco, eccetto un anello nero intorno agli occhi ( i cosiddetti "occhiali) che deve avere uno spessore uniforme di 3-5 mm. Gli occhi sono di colore bruno-nerastro.
La forma del corpo leggermente allungata, cilindrica e dal portamento mezzo alto.

HOTOT NANO:
Peso: 1,2 - 1,4 kg.

image

Questi coniglietti sono molto diffusi e spesso confusi come semplici nani colorati; il fattore che li distingue è una sorta di macchia circolare intorno agli occhi nera.

Fonte: sito http://www.agraria.org/conigli.htm

Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 17:46
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 6/12/2008, 16:07 Quote




JERSEY WOOLY:
Peso: 1,4 - 1,6 kg.

image

Questa razza presenta una pelliccia lanosa, perciò richiede una buona spazzolatura giornaliera per mantenere il mantello in ordine.

LEPRE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,5 - 4,0 kg.

image

L'aspetto di questa razza di conigli ricorda quello di una lepre. Selezionata in Belgio, è stata ulteriormente sviluppata in Inghilterra, dove fu importata alla fine dell'Ottocento.
Le zampe, lunghe, diritte e fini, sorreggono un corpo allungato, snello e asciutto, dal ventre concavo e dal dorso arcuato, il tutto in un insieme armonioso che da l'idea di velocità e agilità. Il mantello è di un bel colore rosso volpe, molto voluminoso, con sfumature ondulate focate e castane date da ciuffi di peli principali con la punta nerastra.
Questa particolare colorazione, insieme al portamento eretto, è uno degli elementi di maggiore difficoltà che gli allevatori incontrano nella selezione in purezza. E' anche per questo che questa razza non è molto diffusa anche negli allevamenti amatoriali.
Il coniglio di razza Lepre è grazioso e nobile è pieno di temperamento.

LILLA:
Peso: 2,5 - 3,2 kg.

image

Questa razza deve il suo nome al colore grigio tortora sfumato di rosa del mantello, folto e con una colorazione uniforme.

LINCE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,5 - 3,0 kg.

image

Questa razza leggera, originaria della Germania, è stata selezionata nel 1920 partendo da incroci di Focata e Fata di Marburgo. I peli, blu-argento in superficie, rossicci nel mezzo e bianco candido alla base, conferiscono al mantello una colorazione violacea del tutto particolare. Gli occhi sono cerchiati di chiaro. La pelliccia è folta, morbida e dotata di una giarra uniforme. Il pelo è proporzionalmente corto.

MARTORA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,7 - 3,2 kg.

image

Razza elegante ed armonica. Ha un mantello bruno o blu; la maschera (che raggiunge l'altezza degli occhi), le orecchie, le occhiaie le zampe e la coda sono più scure, così come una striscia larga circa 8 cm che percorre tutta la linea del dorso.
Le due colorazioni ammesse, bruno e blu, si presentano fortemente brillanti e lucenti. Gli occhi sono rispettivamente bruni e blu-grigio con riflessi rossi; le unghie color corno scuro. Il sottocolore segue le tonalità del sovracolore.

MINI REX:
Peso: 1,5 - 2 kg.

image

NANI COLORATI:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: massimo 1,2 kg.

Geneticamente, per mole e per caratteristiche i Nani colorati sono praticamente uguali all'Ermellino (o Polacco) dal quale derivano. L'unica differenza è il mantello, che può avere tutte le colorazioni delle razze riconosciute, eccetto le Pezzate. Nella colorazione "Martora" è ammesso oltre al bruno e al blu anche il giallo (o siamese). Il corpo è raccolto, corto e arrotondato, come la testa. La lunghezza massima delle orecchie è di 7 cm. Le zampe sono corte ed esili, la coda piccola e perfettamente aderente.

image

Nano color lepre - Nano color turingia



image

Nano color russo - Nano color giallo o siamese



OLANDESE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,5 - 2,75 kg.

image

Questa razza amatoriale, una tra le più antiche, è stata selezionata in Olanda. Molto apprezzata e facilmente riconoscibile, grazie al particolare disegno ed al contrasto dei colori della pelliccia. Il disegno caratteristico della testa consiste in una fronte bianca, orecchie e macchie circolari sulle guance colorate. Il cerchio di divisione del corpo, fra il bianco e il colore, deve fasciare il tronco dell'animale passando 2-3 cm dietro gli arti anteriori che comunque devono essere bianchi. Coniglio elegante, arrotondato e armonico.
La colorazione più bella è sicuramente il nero che oltre ad essere la più difficile da ottenere e da riprodurre, assume particolare pregio quando è pura, perfetta e con una certa brillantezza. Sono ammesse comunque tutte le colorazioni, compresa quella giapponese.

ORO DI SASSONIA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,75 - 3,25 kg.

image

L'origine di questa razza leggera è tedesca e olandese. Ha il corpo raccolto e ben arrotondato. Le zampe sono forti e dritte. Il mantello è uniforme di un bel colore rosso fulvo intenso e brillante. Il sottocolore è fulvo pallido tendente al giallo.

Fonti: sito http://www.agraria.org/conigli.htm
sito http://www.jphpk.gov.my/English/rabbits.htm
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 6/12/2008, 16:36 Quote




PALOMINO:
Peso: 5 kg

image

Questa razza è di un bel colore dorato chiaro, con sottopelo bianco o crema.

PEZZATA INGLESE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,5 - 3,0 kg.

image

Questa razza è stata selezionata in Inghilterra alla fine dell'Ottocento. Si differenzia dalla Gigante Pezzata per la distribuzione delle macchie sui lati che formano una specie di catena di piccoli punti colorati che partendo dalla nuca attraversano i fianchi obliquamente per finire in macchie più grosse sulle cosce.
Il colore di fondo è bianco puro. Sono ammesse le seguenti colorazioni per le macchie: nero, blu, madagascar, fulvo e avana. Il colore degli occhi è corrispondente al colore del disegno.
Razza leggera con buon portamento, elegante e vivace nell'espressione generale. La pelliccia è folta nella borra e fine nella giarra. Il pelo non troppo lungo (2,5 cm). Le unghie sono incolori.

PEZZATA TRICOLORE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,5 - 3,7 kg.

image

Questa razza amatoriale, particolarmente elegante, è stata selezionata in Germania.
Ha una struttura del corpo raccolta ed elegante ed è caratterizzata dal mantello di tre colori, di cui quello principale è il bianco con macchie nere e gialle ben definite e non sovrapposte. Dalla nuca fino alla punta della coda si estende una striscia colorata (anguilla) larga circa 2 cm. Le macchie sui fianchi, da 6 a 8, sono equamente distribuiti sui due fianchi. Le orecchie possono essere completamente nere o macchiettate; la faccia ha una macchia a forma di farfalla, gli occhi sono cerchiati da un anello colorato e sulle guance sono presenti macchie di uno dei due colori. Come per la Pezzata Inglese, è molto difficile ottenere una distribuzione delle macchie che rispetti perfettamente lo standard.

PEZZATA PICCOLA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,7 - 3,7 kg.

image

Presenta una conformazione corporea elegante e un po' raccolta. Il petto pieno, il bacino ben formato e la groppa arrotondata. Ha la testa è corta e robusta, mentre le orecchie sono corte, carnose e pelose. Arti medio-lunghi e robusti. La femmina è un po' più sottile e priva giogaia.
La pelliccia fitta e piena, con abbondante giarra. Il pelo è di media lunghezza, di colore bianco. I colori del disegno sono nero, blu e avana. Gli occhi della colorazione bianco-nero e bianco-avana sono marroni, mentre nei soggetti bianco-blu sono grigio-blu.

REX:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE A STRUTTURA DI PELO SPECIALE.
Peso: 2,5 - 5,0 kg.

Nata da una mutazione fortuita, fu esposta per la prima volta a Parigi da un Abate che l'aveva trovata presso un allevatore. Il successo ottenuto dalla razza Rex per la sua corta e folta pelliccia, simile al velluto, non risale tuttavia alla sua prima comparsa. La mutazione dalla quale aveva tratto origine aveva infatti portato con sé anche una serie di problemi, come la scarsa resistenza alle malattie che aveva di fatto impedito il diffondersi della razza. E' solo grazie alla successiva selezione, iniziata nel 1920, che questa razza è stata migliorata e si è diffusa negli allevamenti. Questa selezione ha portato anche alla fissazione di numerosi ceppi di varie colorazioni. Le varietà riconosciute dallo standard italiano sono moltissime: bianco, avana, blu, nero, madagaskar, martora, fata, castor rex (di colore castano focato), lince rex rossa (di colore rosa-beige con riflessi color platino), lince rex blu (di colore blu con riflessi rosa), rex dalmato (con colore base bianco puro e con disegno nero, blu, avana, castoro, giallo o madagaskar) e rex tricolore (con colore base bianco e colore del disegno nero e arancione).
Il pelo deve avere una lunghezza di 1,7-2 cm e non superare mai i 2,3 cm. La pelliccia è folta, liscia, soffice, lucente e simile al velluto. E' ammessa anche la pelliccia a pelo leggermente arricciato, a condizione che questa caratteristica si estenda uniformemente su tutto il corpo.

image
Rex dalmata

image
Castor Rex

RUSSO:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE LEGGERE.
Peso: 2,25 - 2,5 kg.

image

Questa antica razza leggera dal portamento fiero, è probabilmente originaria dell'Asia. La tipica postura gli conferisce un aspetto cilindrico, la struttura è compatta e muscolosa. Il mantello ricorda quello della Californiana, di colore bianco candido e macchie colorate su muso, orecchie, zampe e coda. Sono ammesse tre varianti nella colorazione delle macchie: nero, blu e avana. Gli occhi sono rossi, le unghie scure.

SATIN:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE A STRUTTURA DI PELO SPECIALE.
Peso: 3,0 - 3,5 kg.

image

La razza Satin è caratterizzata da un mantello particolarmente lucente, risultato di una mutazione (comparsa negli Stati Uniti in un coniglio di razza Avana intorno al 1940) che ha alterato la struttura del pelo rendendolo molto sottile.
Si distingue per la forma equilibrata del corpo. Il pelo è folto e morbido con una lunghezza di 2,5-3 cm. Deve essere ben evidente la finezza del pelo. Fortemente brillante appare la lucentezza della pelliccia
Lo Standard italiano ammette le colorazioni avorio con occhi rossi o blu, nera, blu, bruna, fata, castoro, lince, avana, cincillà fulva, rossa, martora (blu, bruna e gialla siamese) e argentata. Questa razza viene utilizzata per introdurre il carattere satin in altre razze.

Fonti: sito http://www.agraria.org/conigli.htm
sito http://www.jphpk.gov.my/English/rabbits.htm
 
PM   Top
Dolcenoir89
view post Posted on 6/12/2008, 16:53 Quote




SIBERIANA:
Peso: 2,3 - 3,2 kg.

image

Ha un mantello molto denso nei colori nero, blu, marrone o lilla.

SMOKE PEARL:
Peso: 2,3 - 3,2 kg.

image

Ha una pelliccia densa e morbida di diverse sfumature di grigio.

SUSSEX:
Peso: 3,4 kg.

image

Presenta un corpo ovoidale con dorso rotondeggiante. Ne esistono di 2 varietà: Sussex Dorata e Sussex Crema.

TESTA DI LEONE:
Peso: 1,8 kg.

image

Deve il suo nome alla presenza di una criniera di lunghi peli intorno al collo ed un pò sui fianchi. E’ presente in molti colori, il principale dei quali è il crema dorato.

TURINGIA:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE MEDIE.
Peso: 3,5 - 4,0 kg.

image

Razza media selezionata in Germania partendo da conigli Russi e Argentati.
La forma del corpo è cilindrica. Le masse muscolari sono notevolmente raccolte e sviluppate.
Ha un mantello di colore giallo-bruno frammisto di peli principali blu-nerastri che gli conferiscono una sfumatura nero fumo. Presenta delle macchie color fuliggine che formano una maschera sul viso (non oltre l'altezza degli occhi), cerchi intorno agli occhi e un'orlatura su guance, orecchie, zampe, coda, fianchi e cosce. Il sottocolore è giallo-rosso sul dorso, mentre nelle macchie e nelle parti scure del corpo è grigio-azzurrognolo sfumato.

VOLPE:
Standard italiano delle razze cunicole: CATEGORIA RAZZE A STRUTTURA DI PELO SPECIALE.
Peso: 3,0 - 3,25 kg.

image

Questa razza è stata selezionata in Svizzera, incrociando Angora, Cincillà e Avana. Le forme del corpo sono forti e ben arrotondate. La pelliccia ricorda quella della volpe, è folta e dotata di una borra molto fitta. La giarra è particolarmente forte e lunga (5-6 cm) su tutto il corpo, eccezion fatta per testa, orecchie e zampe. L'allevamento di questa razza è prevalentemente a carattere artigianale. Raramente viene utilizzata a fini economici (per la lana) perché meno produttiva rispetto all'Angora. Come quest'ultima, ha scarse attitudini riproduttive.
Lo Standard italiano ammette le colorazioni bianca con occhi rossi o blu, blu, gialla, avana, cincillà e fata.

VOLPE ARGENTATA:
Peso: 2,5 - 3,2 kg.

image

Questa razza è la seconda più antica delle razze americane.

ZIBELLINO AMERICANO:
Peso: 3,6 kg.

image

Questa razza è caratterizzata da un mantello di color seppia intenso con riflessi marroncini.

Fonti: sito http://www.agraria.org/conigli.htm
sito http://www.jphpk.gov.my/English/rabbits.htm
sito http://arietone.wordpress.com/le-varie-razze
/

Edited by Dolcenoir89 - 7/12/2008, 17:55
 
PM   Top
7 replies since 3/12/2008, 13:07
 
Reply